• Menu
  • Menu

Crociera in Grecia in barca a vela, 2014 ( 15 agosto, Capo Sounion, Grecia.)

Le sedici miglia sino a Capo Sounion le facciamo a motore per l’assenza completa di vento.

Ci svegliamo con i valzer e facciamo colazione. Io faccio il bucato, Antonio ritira i panni lavati ieri. Riempiamo il serbatoio di acqua potabile e partiamo senza pagare niente per l’ormeggio.

Scambiamo due chiacchiere con il proprietario di una barca motore ormeggiata a fianco a noi che parla bene l’italiano. Gli chiediamo della crisi economica in Grecia, ci dice che un po’ tutti hanno ridotte le spese, ma che si stanno facendo le riforme compresa quella di far pagare le tasse agli evasori. Gli chiediamo dei marina e della loro disorganizzazione, ci dice che i marina sono di proprietà dello stato ma che stanno provvedendo a darle in gestione ai privati o a venderli, vista l’inefficienza di alcune organizzazioni statali.

Sul molo, nell’acqua trasparente sotto la barca si vedono due vermi marini tipo millepiedi di ragguardevole grandezza che non ho mai visto. Faccio alcune foto per ricordo che caricherò su Facebook.

Le sedici miglia sino a Capo Sounion le facciamo a motore per l’assenza completa di vento.

Quando arriviamo all’insenatura troviamo molte barche in rada. Troviamo un posto per mettere l’ancora al centro dell’insenatura, ci dedichiamo al bagno e ad una piacevole nuotata vedendo in acqua un gruppo di cinque sogliole molto piccole. A pranzo mangiamo una insalata mista e ci riposiamo. Per la sera organizziamo la visita al tempio di Poseidone, dio del mare e nostro protettore, le cui rovine sono ben visibili dalla barca. Ci riproponiamo di vedere il tramonto dal tempio; tramonto che le guide turistiche dichiarano essere il più bel tramonto della Grecia. Organizziamo un corso accelerato in barca di Sirtaki, ballo tradizionale greco, che vogliamo ballare al tramonto del sole sul piazzale del tempio di Poseidone.

Ci prepariamo e caliamo il tender con il motore. Antonio resta in barca, io Fabio, Saskia e Alessandra andiamo sino alla spiaggia sotto il tempio e affrontiamo la salita sino alla sommità alle 18.00, quando il caldo era ancora ben presente. Entriamo pagando il biglietto da 4 euro. Dal tempio si gode una vista stupenda. Nel sito c’è una famiglia di pernici che si fanno fotografare come delle primedonne. Fotografiamo il sito e ci esercitiamo a ballare il Sirtaki; Fabio è il nostro maestro e la nostra guida. Troviamo una panchina dove attendiamo il tramonto. Il sito si riempie di turisti che dopo la visita al tempio si accomodano per attendere il tramonto. Finalmente il sole cala ed è davvero spettacolare. Il momento è suggellato da un applauso tra gli spettatori, come quello che Saskia ha sentito in India dai pescatori lungo la costa dell’oceano Indiano al tramonto del loro sole. Balliamo il Sirtaki tra i sorrisi divertiti dei turisti come omaggio a questa terra, a questo tramonto e a questa divinità a cui il tempio è dedicato. Il nostro spirito rasserenato ascende da questa bellissima terra verso il cielo come il sole placido torna al suo mare. Prima di andar via mi faccio indicare dai custodi la colonna del tempio dove Byron ha inciso sulla pietra il suo nome durante il suo viaggio in Grecia. Come poeta poteva risparmiarci questo atto di inciviltà.

Rientriamo in barca e ceniamo con tortellini in brodo. Poi tutti in pozzetto a controllare le stelle cadenti. Andiamo a letto per il meritato riposo. Durante la notte mi sveglia il rumore della catena che il capitano aveva filato di 10 metri per contrastare l’aumento del vento che era arrivato a 20 nodi. Si passa una notte vigili per verificare se l’ancora tiene, Alessandra, che dorme in pozzetto, chiama Antonio per verificare l’ancora; aveva l’impressione che arasse. Fortunatamente non ci siamo spostati e l’ancora ha tenuto. La mattina al risveglio c’è molto sonno arretrato.

Tratta successiva Egina

Tratta precedente Kea

Tempio di Poseidone
Tempio di Poseidone a Capo Sounion
Tramonto a capo Sounion
Tramonto

Renzo Trenta

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *